Come scegliere il box migliore?

I box per i giochi destinati ai bambini sono un ottimo strumento per far crescere bene i piccini e per dare un po’ di tranquillità ai genitori garantendo loro sicurezza. Sono tantissimi i modelli in commercio e quindi diventa necessario approfondire le informazioni utili per poter poi scegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze in funzione del piccino, della sua età e del suo temperamento. 

Per scegliere il box adatto occorre considerare forma e dimensione del box stesso in rapporto anche alla tipologia dello spazio in cui collocare il box e la grandezza della casa. Si vuole collocare il box in uno spazio fisso o poterlo spostare spesso? Nel secondo caso occorre pensare ad un box richiudibile o quelli con le rotelle. Il primo caso invece si adatta ad una casa grande e dove posizionare il box in un punto fisso.
Altro elemento da considerare è la forma del box: quadrati, rettangolari, rotondi, esagonali.

Il tipo quadrato consente ai bambini di muoversi meglio rispetto ad un box rettangolare ma se la casa non è grande quello rettangolare, proprio grazie alle misure diverse di lunghezza e larghezza, permette una maggiore adattabilità.
Quelli rotondi sono i meno diffusi e necessitano di spazi ampi. Inoltre alcuni hanno una capote per proteggere il bambino quando si trova all’aperto.
Infine quelli esagonali sono i più ingombranti, molto comodi per il bambino e si adattano ad essere dedicati a più di un bambino. Non è però adatto a spazi ristretti in case piccole e per scegliere il box più rispondete a queste situazioni abitative, ci si può sempre orientare per box che rientrano nella fascia basic.

Valutare poi anche il rapporto qualità-prezzo per non trovarsi con un prodotto che non risponda alle vostre esigenze. Di solito un buon prodotto sicuro non costa meno di 50-70 euro mentre uno accessoriato di materassino interattivo, giochi, fasciatoio portatile, tasca giochi avrà un costo medio di 100-150 euro.