Livelle laser a raggio verde o rosso? I migliori top di gamma, brand a confronto

Professionisti o no, una buona livella laser può servire a tutti, in qualsiasi momento, per lavori o lavoretti di precisione che necessitano di strumenti versatili e funzionali. Ma quali livelle laser scegliere per non sbagliare? Fra le migliori in commercio spiccano le livelle Bosch, che non solo rappresentano un ottimo esempio di livellamento, fra i più accurati e precisi presenti sul mercato di riferimento, ma vantano anche un’interfaccia intuitiva che le rende particolarmente adatte per principianti alle prime armi per la semplicità d’uso. Sul piano dell’efficienza, le livelle laser a raggio verde di Bosch rilevano un alto grado di accuratezza nei dettagli, offrendo nel contempo un’ampia gamma di autolivellamenti di +/- 5 gradi, mentre la maggior parte prodotti ‘rivali’ si ferma al dato di +/- 4 gradi.

Inoltre, questi articoli si fregiano di una potente funzione laser a 3 punti, finora riscontrata solo in pochissime altre unità, un dato che eleva il livello di prestazioni dei prodotti Bosch. Un altro marchio che si presenta da solo sul mercato delle migliori livelle laser è Makita, un brand che da tempo ‘sforna’ prodotti di qualità superiore. Le Makita sono livelle laser che si distinguono per tipologia e dimensioni, rivolgendosi a un target di matricole del ‘fai da te’ o professionisti in ambito edilizio e cantieristico. Il cavallo di battaglia delle livelle laser Makita è l’autonomia delle batterie nei modelli cordless, che supera di gran lunga gli standard di altri prodotti omologhi, sforando le 20 ore con una sola carica. Anche in fatto di livelle laser a raggio verde, Makita sale in cattedra per la qualità dei suoi modelli a linea incrociata orizzontale, offrendo una gamma di visibilità che si spinge fino a 50 metri.

La luce verde dei modelli Makita supera di gran lunga le prestazioni delle livelle a raggio rosso, riuscendo ad offrire una visibilità più forte rispetto ai tipici laser rossi anche nel giorno più nebbioso. A completare la bontà del prodotto un telaio ultra resistente e idrorepellente, progettato per durare a lungo. Difficile trovargli un difetto, se non il prezzo che supera i 300 euro, comunque legittimato anche dalle ottime prestazioni sul piano dell’autolivellamento che offre 4 gradi di pendenza standard.