Occhiali 3D: Docooler Vs Hi-Shock, brand a confronto

Per vedere un film o giocare a un videogioco in 3D servono gli occhialini per la realtà virtuale. I marchi che li producono sono diversi e tutti specializzati in prodotti più o meno affidabili. Sfiliamo dal mazzo dei tanti competitors sul mercato due brand, Docooler e Hi-Shock per metterli a confronto. Il primo propone occhiali 3D a vetri otturatori che offrono un’eccellente resa visiva grazie a un tempo di risposta millesimale, una frazione di secondo impercettibile nel passaggio da un fotogramma all’altro che dà come risultato un’ottima qualità dell’immagine. Realizzati in Abs e Pc sono leggeri e dotati di pulsante di collegamento al Bluetooth compatibile con molti brand. Stando alle recensioni risultano comodi da indossare, poco ingombranti e ricaricabili da USB.

Ottima l’autonomia delle batterie fino a 60 ore, un valore sopra gli standard, altro punto a favore l’avere in dotazione il caricatore nel kit d’acquisto. La leggerezza resta il pezzo forte del prodotto, anche per un comfort maggiore dovendoli tenere a lungo. La ricarica a filo non impone intervalli frequenti durando molto a lungo ed evita di dover riacquistare le pile che alimentano i modelli a batteria. Il risultato è fra i migliori, tanto che usando questi occhialini l’esperienza visiva ha il sapore di una ‘full immersion’ in mondi fantastici, come in un sogno che però ha tutte le sembianze tattili e visive della realtà più vera. Peccato che per la dimensione ridotta delle lenti questi occhialini non coprano per intero l’occhio e non sempre bastano ad ‘abbracciare’ tutta l’immagine dando luogo a una visione non sempre completa e soddisfacente.

Il problema non si pone con gli occhiali 3D Hi-Shock disponibili in un’ampia gamma di scelta di tutti i tipi formati e colori. Anche se non vantano prezzi fra i più bassi, restano comunque in fascia media, abbordabile dai più, soprattutto da chi cerca un prodotto per una visione tridimensionale che lasci il segno. Comodi e leggeri da indossare, questi modelli calzano a pennello alla tivù, senza differenze di brand, supportati dal Bluetooth e indossabili comodamente anche sopra gli occhiali da vista. Buona la qualità dei materiali sia delle lenti che della montatura.